Nel 2016, dopo aver ottenuto il diploma di ipnotista, Roberto Gasparetti crea IPNOCOMUNICAZIONE®: il primo sistema di comunicazione ipnotica conversazionale.

Non pensare all’ipnosi vista in televisione o quella cinematografica.

Con l’ipnosi vera, scopri un mondo affascinante e contrastante.

Scoprirai che alcuni politici, ancor man, uomini pubblici, grandi capi di impresa la usano quotidianamente.

Sono andati in qualche scuola internazionale di ipnosi conversazionale.

Quella che Roberto Gasparetti ha frequentato in Slovenia è americana: Omni Hypnosis Training Center.

Scuole appunto internazionali e impegnative che richiedono tempo e denaro.

IPNOCOMUNICAZIONE® è un metodo studiato affinché sia subito applicabile.

Seguendo le istruzioni si arriva ad un risultato sorprendente: accompagnare l’interlocutore ad uno stato di affascinazione.

Imparate a parlare all’inconscio.

 

La nostra cultura, la nostra educazione ha sviluppato nella mente conscia la capacità di chiedersi in continuazione il perché delle cose. La nostra mente inconscia è molto più potente ed efficace.

Infatti va a ricercare, confrontare il messaggio verbale, auditivo, cenestesico nella RAM della nostra memoria; identifica un’associazione e invia alla mente conscia la sua approvazione, i suoi dubbi, o il suo rifiuto.

Il sistema è codificato in 8 passaggi:

1. Capire

In pochi secondi capisci le resistenze, le attitudini e il sistema di linguaggio del tuo interlocutore. Serve a scoprire chi è, cosa vuole e come mettersi in sintonia.

2. Progettare

Crei un piano editoriale degli argomenti che vuoi trattare dal punto A al punto Z. Questi argomenti hanno lo scopo di sviluppare il tema che porta all’obiettivo.

3. Ancorare

L’ancora è una apertura del processo di comunicazione che cattura. Questa prima ancora, ha due funzioni: blocca l’attenzione, e inizia un dialogo condiviso.

4. Sviluppare

Individua i due, massimo tre, argomenti che vuoi sviluppare con la tecnica dei sillogismi, le inseminazioni e le induzioni che desideri attivare.

5. Inseminare

Lancia un messaggio emotivo, non svilupparlo troppo; l’inconscio del tuo interlocutore lo rielaborerà da solo successivamente.

6. Consolidare

Ha lo scopo di creare una condivisione dichiarata per consolidare, rafforzare, rimarcare il punto in cui ci troviamo e la distanza dalla soluzione.

7. Indurre

Portare a sé. Abbiamo fatto crescere dei sentimenti attraverso delle promesse emotive, delle anticipazioni emozionali pertinenti alle nostre idee.

8. Impegnare

La ragione rientra protagonista. É l’ultimo filtro a cui rivolgere la richiesta di adesione alla nostra proposta. Se abbiamo lavorato bene, l’inconscio spinge e lavora per noi.